Radio24 | Il Sole 24 ORE
Ora in diretta

Condotto da

Lavoro in casa. Devo pagare il Canone Rai anche per l’azienda?

tvA. è un lavoratore autonomo, che avendo a che fare con l’informatica lavora presso le sedi dei suoi clienti o, in alternativa, a casa propria, da remoto. La sua abitazione è quindi anche la sede della sua attività professionale. Ci segnala di aver ricevuto una cartolina preaffrancata della sede Rai del capoluogo della sua regione che lo invitava a pagare il canone speciale dovuto dalle imprese che detengono apparati radiotelevisivi. Non possedendo, come azienda, alcun televisore, A. ha riempito l’apposito spazio, presente nella stessa cartolina, nel quale era possibile dichiarare di non possedere alcun apparecchio televisivo come azienda.

In risposta alla sua dichiarazione, A. riceve una lettera dalla sede Rai nella quale, prendendo atto della dichiarazione, viene però anche preannunciata una verifica degli Organi di Controllo.

Qui nasce il suo dubbio: nella casa in cui lavora, infatti, un televisore in effetti c’è: viene utilizzato dalla sua famiglia ed è stato, per questo, correttamente pagato il canone Rai “ordinario” con l’addebito in bolletta (l’utenza è intestata alla moglie di A.).

A. è preoccupato di trovarsi, ora, in caso di controllo, in una situazione irregolare, ed eventualmente di essere tenuto a pagare due canoni: uno per la famiglia e l’altro per l’azienda.

Abbiamo sottoposto il suo caso a Mauro Antonelli, esperto dell’Unione Nazionale Consumatori, che ci ha aiutato a sgombrare il campo.

Se l’utenza domestica è intestata alla moglie, che ha pagato correttamente, la famiglia di A. non corre il rischio di pagare un doppio Canone. Il problema, in casi come questo, potrebbe sorgere se, ad esempio, il professionista tenesse il televisore in uno studio dove riceve i clienti o dove attendono di essere ricevuti (non è però questo il caso).

Si ringrazia per la risposta Mauro Antonelli, esperto dell’Unione Nazionale Consumatori

Potete inviare le vostre domande a cuoreedenari@radio24.it 

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • Massimo 22 novembre 2016 / ore 16:29

    Buongiorno, tantissimi e sinceri complimenti alla bravissima dolce simpatica Dott.ssa Debora Rosciani e Debora Carbone complimenti per la vostra sempre piu’ interessante e utile per tutti .., trasmissione.., per Argomenti trattati sia di Economia Finanza.. lavoro.. e di Salute.., la vera sana Giusta.. a 360° Sacrosanta.. Informazione che a mio avviso in italia esiste ingiustamente sotto tutti i punti di vista.., poco.., superficiale… , ci dicono.. e scrivono..?? ingiustamente quello che vofliono.. sto parlando dei quotidiani in generale.. Tv.. Telegiornali..??!! etc.. etc.., pilotati dalla venduta .. ipocrita.., falsa.. improvvisata.. pseudo politica e dalle marce vergognose Banche d’Affari..?? piuttosto che Industriali e maledette deleterie.. false.. arroganti.. lobbie. Chiuso con la mia polemica e considerazione personale, vorrei gentilmente chiedere alla Dott.ssa Debora Rosciani quanto segue: se mi puo’ dare a grandi linee una risposta piu’ o meno certa e sicura per quanto riguardala mia Pensione: anzittutto la Quota 41.. o chi prima del 1978 aveva gia’ , quindi la Categoria dei Lavoratori “precoci” per quanto ne sa o e possibile sapere a tal proposito.. se … cosa ha pensato di fare .. per questa Categoria .. a cui appartengo questo “governo”?? Inoltre vorreichiedere e sapere se nessuno abbia mai pensato per quanto riguarda ad esempio: Professionisti come Elettricisti, Falegnami.., Muratori.., Idraiulici etc.. che vengono nelle nostre case a far dei lavori di manutenzione piuttosto che altri …di obbligarli attraverso una Legge chiara.. esistente e definitiva.. per sempre per rilasciare una Fattura a tutti gli effetti, dimodoche’.. si inizi veramente e realmente anche.. nel piccolo e nel qutidiano a combattere e ridurre la vergognosa.. inacettabile.. inamissibile intollerabile Evasione Fiscale.. che non dimentichiamolo, tra le piu’ alte d’europa.. e del Mondo..; e si dia realmente e giustamente la possibilita’ a chi paga realmente.. le Tsee .. di scaricarle ed dichiararle nel 730..; soprattutto per tutte le Famiglie che hanno 273 o piu’ Figli.., che studiano e non lavorano..!! Ringrazio per la preziosa Attenzione ed Ascolto .. e sper vivamente di poter ricevere delle risposte o parte delle Informazioni. Ancora tanti Complimenti.., tutti i giorni a voi due che siete bravissime ed uniche ai Vostri bravissimi preparati.. lungimiranti etc.. etc.. Ospiti e a tutta la Redazione. Avanti.. cosi’…!!

    Massimo dalla Provincia di lecco.